white papers

    Come coniugare la neutralità climatica con il rispetto per la natura?

    Come coniugare la neutralità climatica con il rispetto per la natura?
    Alina Donets - Portfolio Manager

    Alina Donets

    Portfolio Manager
    Rebeca Coriat - Head of Stewardship

    Rebeca Coriat

    Head of Stewardship
    Thomas Höhne-Sparborth, PhD - Head of Sustainability Research

    Thomas Höhne-Sparborth, PhD

    Head of Sustainability Research

     

    Da non perdere

    •    Questa è l’edizione lancio delle convinzioni CLIC™, un appuntamento trimestrale per esplorare le tematiche legate alla sostenibilità attraverso la lente del sistema proprietario di Lombard Odier: transizione verso un’economia CLIC (Circular, Lean, Inclusive and Clean (circolare, snella, inclusiva e pulita)). 
    •    Cresce la consapevolezza di quanto sia urgente includere la salvaguardia della natura nell’agenda della sostenibilità globale, come dimostra la creazione della Taskforce on Nature-related Financial Disclosure (TNFD) sulla falsariga della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD).
    •    Eppure emulare il modello TCFD non è semplice. I rischi basati sulla natura sono infatti più complessi e difficili da intercettare rispetto al rischio di emissioni di CO2. Per superare questa sfida gli investitori devono poter contare su un approccio di ultima generazione e su un nuovo insieme di strumenti.

     

    Fari puntati sulla natura

    Quando Sua Altezza Reale e il secondo uomo più ricco del mondo sono dalla stessa parte, vuol dire che il mondo sta cambiando. Alla COP26 di Glasgow, Sua Altezza Reale il Principe di Galles e il fondatore di Amazon Jeff Bezos hanno lanciato lo stesso messaggio, risuonato in tutto il mondo – per il bene dell’umanità e dell’economia, la natura non può più essere data per scontata.

    Prima del summit, la natura era stata messa in secondo piano dal cambiamento climatico nell’agenda mondiale sulla sostenibilità, malgrado contribuisca a oltre metà del PIL globale, per un controvalore di 44’000 miliardi di dollari statunitensi1. Il G7 svoltosi a giugno di quest’anno ha tuttavia cambiato questa narrazione, sostenendo la Taskforce on Nature-related Financial Disclosures (TNFD) e ribadendo che il cambiamento climatico e la biodiversità sono due facce della stessa medaglia. A questo ha fatto seguito la sempre maggiore presa d’atto del ruolo delle soluzioni basate sulla natura nella lotta al cambiamento climatico nell’ambito della COP26.

     

    TNFD: continuare sulle orme della TCFD?

    La TNFD consiste in un modello articolato in maniera analoga alla Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD). Proprio come la TCFD, invita le aziende e gli istituti finanziari a fornire rapporti sui dati climatici e ad agire, la TNFD sollecita le aziende a fornire rapporti sui rischi in evoluzione legati alla natura e ad agire2.

    Benché si tratti di un lavoro ancora in corso, l’effetto della TCFD sul mondo degli investimenti è stato senz’altro simile a quello di un terremoto. La TNFD riuscirà a essere per la natura quello che la TCFD rappresenta per il cambiamento climatico?

     

    Servono nuovi approcci per investimenti rispettosi della natura

    Rispondere in questo caso non è semplice. Essere un investitore rispettoso della natura è indubbiamente più complicato che investire nella neutralità climatica, data la vastità dei rischi che si nascondono dietro l’esposizione alla CO2 e la mancanza di parametri e dati necessari per comprenderli. Occorre un nuovo approccio.

    Questo cosa comporta? Su quale insieme di strumenti possono contare gli investitori? E inoltre, cosa più importante, quali azioni possono ora intraprendere gli investitori per adeguarsi ai rischi legati alla natura e cogliere le opportunità aspettando al tempo stesso il sistema TNFD, che non sarà disponibile prima della seconda metà del 2023?

    A queste e ad altre domande rispondiamo nell’edizione lancio delle convinzioni CLIC™, una nuova pubblicazione trimestrale nella quale esaminiamo le tematiche legate alla sostenibilità attraverso il sistema proprietario di Lombard Odier: transizione verso un’economia CLIC (Circular, Lean, Inclusive and Clean (circolare, snella, inclusiva e pulita)).

    Cliccare sul link in alto per scaricare e leggere il documento completo.

    Ulteriori approfondimenti sulla nostra strategia Natural Capital sono disponibili qui.

     

    Fonti

    1 World Economic Forum, 2020

    2 Fonte: Task Force on Climate-related Financial Disclosures, Status Report 2020https://www.fsb-tcfd.org/about/

     

     

    Informazioni importanti.

    RISERVATO AGLI INVESTITORI PROFESSIONISTI

    Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi ("AIF") e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.
    Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.
    Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.
    Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.
    Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.
    Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.
    I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento. Non dovrebbero essere intesi come una consulenza di investimento.
    Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A. ©2021 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.