Reap what you sow

Reap what you sow

Arnaud Langlois - Portfolio Manager

Arnaud Langlois

Portfolio Manager

The agricultural sector faces challenges in terms of its existing practices, and disruption from new regulation and technologies. The world is on the brink of the next agricultural revolution.

The global population is expected to rise from 7.8 billion in 2018 to 10.2 billion by 2060. In the face of limited arable land growth potential, the argument goes that productivity gains in agriculture can only be achieved by using better seeds, a greater number of seeds, more fertilizers and more crop protection products. This overlooks the potential for other solutions.

The agriculture chemical and seed industry in fact face a number of structural issues in the years ahead. The market is missing three factors in particular:

First, there is the growing burden of proof required by regulators from chemicals manufacturers that the environmental impact and safety profile of their products can meet increasingly high standards. This does not just apply to new products but also for old products which have to be re-registered on a regular basis. This has negative implications for the industry’s capacity to innovate, obtain pricing power and meet margins.

The agriculture chemical and seed industry in fact face a number of structural issues in the years ahead.

Secondly, the advent of precision agriculture as a technology enabling a lower usage of chemical products will have negative implications in terms of volume growth for the industry.

Finally, there is the gradual loss of pricing power in seeds due to growing pushback from various stakeholders, and diminishing yield progress.

 

What next?

The Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO) notes that a transition is needed towards more sustainable food systems and that a regenerative, productive farming sector can provide environmental benefits and services while creating rural employment and sustaining livelihoods.

Science and technology are leading a quiet revolution which will have a profound effect on farming practices and techniques.

In that respect, serious progress should be made to rethink farming practices, whether it be around the concept of integrated farming or agroecology, which is based on applying ecological concepts and principles to optimize interactions between plants, animals, humans and the environment while taking into consideration social aspects.

Integrated farming and agroecology are gaining traction on the basis of agronomic science which has led to a dramatic improvement in our understanding of soil and ecosystems – and along the way requires much less external input in terms of fertilizer and herbicide or pesticide.

Science and technology are leading a quiet revolution which will have a profound effect on farming practices and techniques. For example, understanding and exploiting microbes for farming is a rapidly developing part of agricultural biotechnology. A number of companies in this area are reporting commercial success based on developing microbes that helps reduce the need for fertilizer or insecticide, such as a microbe can fix nitrogen from the air into soluble nitrates acting as natural fertilizer, for example. Precision agriculture is another area with great promise, as is agricultural data management.

The sector faces a number of structural issues which can only be overcome through innovation and disruption. There are a number of promising areas within the agricultural space which offer potentially promising investment opportunities.

informazioni importanti.

Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi (“AIF”) e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.

Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.

Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.

Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.

Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.

Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.

I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento.

Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A.

©2019 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.