Big Data is a big deal

Big Data is a big deal

Qaisar Hasan - Portfolio Manager

Qaisar Hasan

Portfolio Manager
Gene Getman - Client Portfolio Manager

Gene Getman

Client Portfolio Manager

Big Data is a relatively new and exciting development that has the potential to re-shape the investing landscape.

Through technological advancements and cultural adoption of digital trends, humans, businesses, governments, and machines now create data in greater orders of magnitude than humanity ever thought possible. Over 90% of the world’s data has been created in the last two years, across a vast range of mediums and sources. All these digital footprints, when anonymized and amalgamated across millions of people, allow investment managers to draw connections and identify new patterns.

That, in essence, is Big Data. It is the incomprehensively vast amounts of real-world commercial data that is being created and the attempt of data scientists to make sense of it with the help of new technologies and statistical approaches.

Recent trends have contributed to greater sophistication of data science and analytics capabilities, as well as the volumes of data available for analysis. These breakthroughs are being applied to a wealth of alternative data sources (e.g. geolocation, web traffic, app downloads, government statistics, consumer transactions) to create a more holistic view of business fundamentals.

Given the extremely competitive landscape for equity investing, the appeal of Big Data is understandable.

The proliferation of Big Data is a recent event, and we are still in the early innings. This new “alternative” form of data has just surpassed the available market and financial data that investment managers have based their investment insights on for decade, and while legacy data sources are no longer growing, we anticipate the amount of alternative data available to quintuple over the next 5 years.

Given the extremely competitive landscape for equity investing, the appeal of Big Data is understandable. For investors used to thinking about investment strategies in a binary - discretionary or systematic – mindset, Big Data offers a fresh alternative that blends best practices from both fields to generate uncorrelated investment insights.

However, translating this data into actionable insights requires unique skillsets that represent a significant barrier to entry.

 

Challenging perception

People tend to talk about the success stories of Big Data, but the hurdles to using Big Data effectively are greatly underappreciated. It seems contemporary perception of Big Data is that of a tool – an overlay or product that can be purchased and implemented into legacy investment frameworks – that turns discretionary managers into “quantamental” or adds to the vast toolkit of quantitative managers.

We prefer to think of big data not as a tool, but as a new wave of thought, one that requires a new investment framework tailored to alternative data’s unique challenges and limitations if hedge funds are to capture any alpha from it. Furthermore, efficiency with respect to evaluating, refining, and contextualizing data is more paramount than access to scale and resources. These processes must adapt as fast as data evolves to stay ahead.

Although Big Data has become a common discussion topic, the actual practices and specific challenges behind it largely remain a mystery. In this report, we discuss the factors driving growth in Big Data, examine investment use cases, and outline key criteria for success.

informazioni importanti.

Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi (“AIF”) e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.

Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.

Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.

Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.

Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.

Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.

I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento.

Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A.

©2019 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.