white papers

    Fallen angels: spreading their wings

    Fallen angels: spreading their wings
    Anando Maitra, CFA - Head of Systematic Research

    Anando Maitra, CFA

    Head of Systematic Research
    Jamie Salt, CFA - Fixed Income Research Analyst

    Jamie Salt, CFA

    Fixed Income Research Analyst
    Maxim Lindqvist, CFA - Quantitative Research Analyst

    Maxim Lindqvist, CFA

    Quantitative Research Analyst

    Gli universi obbligazionari societari sono stati storicamente suddivisi in rating di credito investment grade (IG) e high yield (HY) sin dalla nascita del mercato dei junk bond, ossia le obbligazioni spazzatura, durante il boom dell’high yield degli anni Ottanta. Questa suddivisione ha determinato persistenti anomalie, accentuate dagli investimenti passivi basati su questi indici, tra cui la performance dei cosiddetti fallen angel. Si tratta di quelle società che sono state recentemente retrocesse al rating high yield.

    Il nostro studio empirico indica che i fallen angel generano rendimenti più elevati e una performance corretta per il rischio superiore1 rispetto alle altre emissioni del segmento del credito basate sui rating e forniscono un importante contributo all’anomalia degli strumenti BB in quanto si presentano come titoli del credito “ottimali”. Una delle cause è attribuibile all’impatto del declassamento del rating sul prezzo di un’obbligazione, poiché la “pressione sul prezzo” è significativa anche per i declassamenti di un grado, come da BBB- a BB+. Dal momento che oltre il 70% dei titoli fallen angel è stato retrocesso di un grado e che più del 90% mantiene il rating BB, riteniamo che siano chiaramente sottovalutati rispetto agli omologhi con il medesimo rating2.

    Riteniamo che molti fallen angel siano chiaramente sottovalutati rispetto agli omologhi con il medesimo rating.

     

    Spiccare il volo

    Questo documento prende in esame i fallen angel da una serie di prospettive, tra cui i fondamentali del credito e le valutazioni, le caratteristiche della performance e le tecniche di implementazione. Il documento illustra diversi punti:  

    •    Descrive la portata e la dinamica dell’offerta del mercato e il modo in cui si è evoluta negli ultimi 20 anni. 
    •    Valuta il suo profilo di rischio/rendimento e illustra i suoi fattori cruciali per la performance rispetto ad altri segmenti del mercato del credito. 
    •    Prende in considerazione il fatto che i fallen angel possona migliorare la performance del portafoglio durante le fasi di ripresa del mercato e spiega in che modo possano generare un’esposizione convessa al mercato high yield. 
    •    Confronta i fallen angel con il mercato high yield in generale per mostrare in che misura siano più orientati alle fasi di ripresa del mercato e meno esposti alle ondate di vendite. Questo dipende dal fatto di essere esposti a settori ed emittenti in fase di ripresa. 
    •    Mostra che i fallen angel presentano un rischio idiosincratico più elevato con una maggiore probabilità di sofferenza rispetto agli omologhi con il medesimo rating, per cui necessitano di un maggiore monitoraggio rispetto ai tradizionali emittenti high yield con rating BB.
    •    Illustra la tesi secondo la quale i fallen angel possono essere visti come una classe di attivi: analizziamo i rischi principali dell’implementazione di un’esposizione e le relative considerazioni sulla costruzione del portafoglio. 
    •    Infine, prendiamo in esame le opportunità di tipo relative value nel mercato stesso dei fallen angel, sottolineando il potenziale di generazione di valore tramite un approccio che combina le regole sistematiche e la gestione attiva.

    Per leggere il nostro white paper “Fallen angel: spreading their wings”, selezionare il pulsante di download indicato.

     

    Fonti

    1 Le performance passate non costituiscono garanzia di risultati futuri. I rendimenti sono soggetti a modifiche e possono variare nel corso del tempo.
    2 Ad esempio, un fallen angel retrocesso alla categoria di rating BB+ viene confrontato all’indice delle obbligazioni BB+ per due anni prima e dopo il mese del declassamento.

     

    Informazioni importanti.

    RISERVATO AGLI INVESTITORI PROFESSIONISTI

    Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi ("AIF") e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.
    Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.
    Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.
    Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.
    Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.
    Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.
    I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento. Non dovrebbero essere intesi come una consulenza di investimento.
    Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A. ©2021 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.