white papers

    Adattarsi al cambiamento climatico attraverso l’investimento azionario

    Adattarsi al cambiamento climatico attraverso l’investimento azionario

    Messaggi importanti

    • Gli sforzi per adattarsi al cambiamento climatico sono inferiori a quanto richiesto.
    • Il prossimo decennio si rivelerà cruciale per sviluppare e implementare gli sforzi di adattamento.
    • Le soluzioni di adattamento rappresentano un mercato in crescita, sostenuto da una significativa spesa pubblica.

     

    Gli sforzi di adattamento devono essere intensificati

    Secondo l’ultimo rapporto del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC) dell’ONU, è necessaria una maggiore pianificazione e implementazione dell’adattamento per affrontare i rischi climatici. La nostra strategia azionaria high conviction Climate Transition è direttamente allineata con questo mercato in espansione per le soluzioni di resilienza climatica.

    Secondo il rapporto, vi è stato un diffuso progresso in termini di sforzi per adattarsi alle stime climatiche future, reali o previste, che ha generato molteplici benefici. Tuttavia, rimangono grandi lacune tra gli sforzi in corso e il livello di adattamento necessario per far fronte agli attuali livelli di riscaldamento. L’IPCC ha scoperto che gli sforzi di adattamento sono attualmente frammentati, su piccola scala, incrementali, specifici dei settori, progettati per rispondere agli impatti attuali o ai rischi a breve termine, e concentrati più sulla pianificazione che sull’attuazione.

     

    Colmare le lacune

    Secondo l’IPCC, il prossimo decennio in particolare si rivelerà critico per colmare le lacune di adattamento, rappresentando un’importante finestra di opportunità per gli investitori. Le scelte della società e le azioni attuate nei prossimi 10 anni determineranno la misura in cui i percorsi a medio e lungo termine garantiranno uno sviluppo più o meno resistente ai cambiamenti climatici.

    Sono stati raggiunti limiti graduali ad alcuni adattamenti umani, ma questi possono essere superati affrontando una serie di vincoli principalmente di derivazione finanziaria o istituzionale, di governance o delle politiche.

    La situazione attuale presenta un mercato in espansione per le soluzioni di adattamento, sostenuto da significativi impegni di spesa nel settore pubblico. Ad esempio, i paesi del G20 hanno pianificato una spesa di circa 60-70’000 miliardi di dollari in infrastrutture nel periodo entro il 2030. Inoltre, l’urbanizzazione in corso significa che circa il 60% dell’ambiente che ospiterà la popolazione mondiale entro il 2050 deve ancora essere costruito.

    Quindi, vi è una crescente necessità di aumentare gli investimenti nelle infrastrutture. Sono necessari investimenti sufficienti a tenere il passo con la crescita economica e demografica globale, così come la transizione delle infrastrutture esistenti verso una minore intensità di carbonio e una maggiore resilienza ai danni climatici. La portata delle opportunità in questo caso è un punto focale della strategia Climate Transition.

     

    Temi d’investimento all’interno della strategia

    Portfolio breakdown_IT.svg
    Fonte: LOIM

     

    Trovare le opportunità di adattamento

    Le opportunità di adattamento rappresentano attualmente il 25% del portafoglio. Verisk1 è un esempio di azienda con la capacità di aiutare i clienti a capire e gestire meglio il rischio climatico. Tra i clienti di Verisk vi sono i primi 100 assicuratori statunitensi nel ramo danni e infortuni (P&C), i primi 30 emittenti di carte di credito in Nord America, Regno Unito e Australia, e nove dei primi 10 fornitori globali di energia. Crediamo che la linea di prodotti in espansione di Verisk relativi al clima e alle condizioni meteorologiche estreme sia sottovalutata e fondamentale per consentire alle aziende di comprendere meglio e pianificare le loro esposizioni al rischio di eventi meteorologici estremi più frequenti.

    I rischi e gli impatti del cambiamento climatico possono essere ridotti, entro determinati limiti, se gli esseri umani collaborano con la natura per adattarsi alle condizioni che cambiano. Tuttavia, un adattamento di successo richiede un’azione urgente, più ambiziosa e accelerata e, allo stesso tempo, tagli rapidi e profondi delle emissioni di gas serra. L’adattamento al cambiamento climatico richiederà una grande transizione globale nei settori chiave e un massiccio aumento degli investimenti pubblici. La situazione presenta numerose opportunità per nuovi prodotti finanziari atti a sostenere i governi e le imprese a investire nell’adattamento.

     

    Sources

    [1] Eventuali riferimenti a società o titoli specifici non costituiscono una raccomandazione all’acquisto, alla vendita, alla detenzione o all’investimento diretto in tali società o titoli. Non si deve in alcun modo ritenere che le raccomandazioni formulate in futuro genereranno una remunerazione o eguaglieranno la performance dei titoli discussi nel presente documento.

    Informazioni importanti.

    AD USO ESCLUSIVO DI INVESTITORI PROFESSIONALI
    Il presente documento è pubblicato da Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited, una società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (“FCA”), iscritta nel registro FCA con il numero 515393.
    Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un nome commerciale.
    Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Non è destinato alla distribuzione, alla pubblicazione o all’uso in qualsiasi giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o uso sarebbe illegale. Il presente materiale non contiene raccomandazioni o consulenze personalizzate e non intende sostituire un’assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare qualsiasi operazione, l’investitore deve considerare attentamente l’idoneità di un’operazione alla sua particolare situazione e, se necessario, ottenere una consulenza professionale indipendente sui rischi e le eventuali conseguenze legali, regolamentari, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per qualsiasi altro scopo senza il previo consenso scritto di LOIM. Questo documento contiene le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.
    Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati, o distribuiti negli Stati Uniti d’America, in uno dei suoi territori o possedimenti o aree soggette alla sua giurisdizione, o a beneficio di un Soggetto Statunitense. A tal fine, il termine “Soggetto Statunitense” indica qualsiasi cittadino, di nazionalità o residente degli Stati Uniti d’America, società di persone organizzata o esistente in qualsiasi stato, territorio o possedimento degli Stati Uniti d’America, una società di capitali organizzata secondo le leggi degli Stati Uniti o di qualsiasi stato, territorio o possedimento degli stessi, o qualsiasi proprietà o trust che sia soggetto all’imposta federale sul reddito degli Stati Uniti d’America indipendentemente dalla fonte del suo reddito.
    Fonte delle cifre: se non diversamente specificato, le cifre sono preparate da LOIM.
    Sebbene alcune informazioni siano state ottenute da fonti pubbliche ritenute affidabili, senza una verifica indipendente, non possiamo garantire la loro accuratezza o la completezza di tutte le informazioni disponibili da tali fonti pubbliche.
    I punti di vista e le opinioni espresse hanno solo scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione da parte di LOIM di acquistare, vendere o detenere alcun titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere interpretati come consigli di investimento.
    Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited. Nel Regno Unito, questo documento rappresenta materiale di marketing ed è stato approvato da Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited, che è autorizzata e regolamentata dalla FCA. ©2022 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.