LOIM tube

    Cubetti di ghiaccio, tizzoni ardenti e la strada verso lo zero netto: episodio 1

    Cubetti di ghiaccio, tizzoni ardenti e la strada verso lo zero netto: episodio 1

    Per investire nella transizione climatica è necessario andare oltre l’analisi dell’impronta di carbonio e acquisire una visione chiara delle traiettorie di decarbonizzazione delle imprese. Solo così gli investitori possono capire quali aziende rappresentano un’opportunità da sfruttare e quali invece un rischio da evitare.

    Grazie a questa impostazione lungimirante vediamo che alcune delle migliori opportunità per la transizione allo zero netto sono offerte da società che dovrebbero essere escluse dalle strategie a bassa emissione di carbonio a causa dei loro attuali livelli di emissioni, ma in virtù delle iniziative attuate per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni sono sulla strada giusta per la decarbonizzazione. Le loro possibilità di prosperare in un mondo che si allinea allo zero netto – e lo raggiunge – potrebbero essere sottovalutate dal mercato.

    Chiamiamo queste opportunità di transizione “cubetti di ghiaccio”, perché i loro progressi sul fronte della riduzione delle emissioni aiutano a raffreddare l’economia. Per contro, i rischi per la transizione o “tizzoni ardenti” sono società ad alte emissioni che non hanno ancora predisposto programmi di decarbonizzazione. Non fanno niente per favorire la transizione allo zero netto ed è probabile che finiscano per cadere vittime di questo processo.

    Nel primo episodio della nostra nuova serie di podcast sui cubetti di ghiaccio, i tizzoni ardenti e la strada verso lo zero netto, Chris Kaminker, Head of Sustainable Investment Research Strategy and Stewardship, e Thomas Höhne, Head of Sustainability Research, parlano dell’impatto economico del cambiamento climatico e del ruolo che i settori ad alta intensità di carbonio impegnati nella decarbonizzazione possono svolgere nei portafogli d’investimento.       

    Chris Kaminker, Head of Sustainable Investment Research Strategy and Stewardship: “C’è tutta una serie di società molto interessanti con un’elevata impronta di carbonio che hanno avviato un processo di decarbonizzazione.

    Le chiamiamo «cubetti di ghiaccio» perché riducono significativamente il riscaldamento globale e contribuiscono a raffreddare l’economia.”

    CIO views - feature article FI TNZ - ice-cubes_IT.svg

    Fonte: LOIM

    Thomas Höhne, Head of Sustainability Research: “Ci abbiamo messo circa 50 anni a raddoppiare le emissioni fino ad arrivare ai livelli odierni. Per raggiungere alcuni dei principali obiettivi dell’Accordo di Parigi, dovremo ridurre le emissioni di circa la metà nei prossimi dieci anni.

    Pertanto tutte queste emissioni e tutti i cambiamenti economici strutturali che abbiamo realizzato nell’arco di 50 anni dovranno essere annullati in uno spazio di appena 10 anni. Questo dato indica il ritmo vertiginoso al quale dovrà procedere la transizione nei prossimi anni.”

    Per saperne di più sui cubetti di ghiaccio, i tizzoni ardenti e la strada verso lo zero netto, ascolta qui sotto l’intero episodio (in inglese).

    I tre messaggi principali per gli investitori

    •    Il maggiore impatto positivo sulla decarbonizzazione giungerà dalle società che oggi sono grandi emettitori e che hanno la necessità commerciale, nonché le risorse finanziarie, per compiere in futuro una transizione verso un livello decisamente ridotto di emissioni. 
    •    L’utilizzo della temperatura nella costruzione del portafoglio o nella gestione degli investimenti permette agli investitori di avventurarsi con fiducia nei settori e nelle industrie a più alta intensità di carbonio e individuare le aziende che hanno avviato un percorso credibile di decarbonizzazione.
    •    Un “cubetto di ghiaccio” è una società che opera in un settore ad alta intensità di carbonio ma adotta strategie e impegni allineati agli obiettivi climatici stabiliti dall’Accordo di Parigi. Le loro possibilità di prosperare in un mondo che si allinea allo zero netto – e lo raggiunge – potrebbero essere sottovalutate dal mercato.

    informazioni importanti.

    Questo podcast è una comunicazione di marketing ed è stato emesso da Lombard Odier Funds (Europe) S.A. una società per azioni (SA) con sede in Lussemburgo, con sede legale a 291, route d'Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF come Società di Gestione ai sensi della Direttiva UE 2009/65/CE, e successive modifiche; e ai sensi della Direttiva UE 2011/61/UE sui gestori di fondi di investimento alternativi (AIFMD). Lo scopo della Società di Gestione è la creazione, la promozione, l’amministrazione, la gestione e la commercializzazione di OICVM lussemburghesi e stranieri, fondi di investimento alternativi (“FIA”) e altri fondi regolamentati, veicoli di investimento collettivo o altri veicoli di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e di consulenza in materia di investimenti.
    Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un nome commerciale.
    Questo podcast è fornito a scopo puramente informativo e non costituisce un'offerta o una raccomandazione per l'acquisto o la vendita di titoli o servizi. Non è destinato alla distribuzione, alla pubblicazione o all’uso in qualsiasi giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o uso sarebbe illegale. Il presente podcast non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un’assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Gli investimenti sono soggetti a una varietà di rischi. Prima di effettuare qualsiasi operazione, l’investitore deve considerare attentamente l’idoneità di un’operazione alla sua particolare situazione e, se necessario, ottenere una consulenza professionale indipendente sui rischi e le eventuali conseguenze legali, regolamentari, creditizie, fiscali e contabili. Le performance passate non sono una garanzia di rendimento attuale o futuro, e l'investitore può ricevere indietro meno di quanto investito. Il presente podcast è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per qualsiasi altro scopo senza il previo consenso scritto di LOIM. I contenuti del presente podcast sono destinati a soggetti che si qualificano come investitori professionisti sofisticati e che sono autorizzati o regolamentati per operare sui mercati finanziari o a soggetti che LOIM ritiene in possesso della necessaria competenza, esperienza e conoscenza in relazione agli argomenti di investimento ivi illustrati e dai quali LOIM ha ricevuto assicurazione che sono in grado di prendere decisioni d'investimento autonome e che capiscono i rischi impliciti negli investimenti di cui al presente podcast, o ad altri soggetti che LOIM ha espressamente confermato essere destinatari idonei di questo podcast. Qualora non rientriate in nessuna delle suddette categorie, siete cortesemente invitati a restituire il presente documento a LOIM oppure a distruggerlo; vi consigliamo espressamente di non basarvi sui suoi contenuti e di non fare riferimento a nessuno degli argomenti ivi trattati in materia di investimenti e a non consegnare il presente podcast a terzi. Questo podcast contiene le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione. Le informazioni e le analisi ivi contenute si basano su fonti ritenute affidabili.
    In ogni caso, LOIM non garantisce la puntualità, l’accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nel presente podcast, e declina ogni responsabilità in caso di perdita o danno derivante dal suo uso. Tutte le informazioni e le opinioni, così come i prezzi indicati, possono cambiare senza preavviso. Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati, o distribuiti negli Stati Uniti d’America, in uno dei suoi territori o possedimenti o aree soggette alla sua giurisdizione, o a beneficio di un Soggetto Statunitense. A tal fine, il termine “Soggetto Statunitense” indica qualsiasi cittadino, di nazionalità o residente degli Stati Uniti d’America, società di persone organizzata o esistente in qualsiasi stato, territorio o possedimento degli Stati Uniti d’America, una società di capitali organizzata secondo le leggi degli Stati Uniti o di qualsiasi stato, territorio o possedimento degli stessi, o qualsiasi proprietà o trust che sia soggetto all’imposta federale sul reddito degli Stati Uniti d’America indipendentemente dalla fonte del suo reddito.
    Fonte delle cifre: se non diversamente specificato, le cifre sono preparate da LOIM.
    Sebbene alcune informazioni siano state ottenute da fonti pubbliche ritenute affidabili, senza una verifica indipendente, non possiamo garantire la loro accuratezza o la completezza di tutte le informazioni disponibili da tali fonti pubbliche.
    I punti di vista e le opinioni espresse hanno solo scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione da parte di LOIM di acquistare, vendere o detenere alcun titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data del presente podcast, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere interpretati come consigli di investimento.
    Nessuna parte di questo materiale può essere (i) copiata, fotocopiata o duplicata in qualsiasi forma, con qualsiasi mezzo, o (ii) distribuita a qualsiasi persona che non sia un dipendente, funzionario, amministratore o agente autorizzato del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A.. In Lussemburgo, il presente materiale è un documento di marketing approvato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., autorizzata e regolamentata dalla CSSF.
    ©2022 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati