Come prepararsi all’imprevisto?

white papers

Come prepararsi all’imprevisto?

François Chareyron - Portfolio Manager

François Chareyron

Portfolio Manager
Serge Tabachnik - Head of Research, Multi-Asset

Serge Tabachnik

Head of Research, Multi-Asset

Prevedere la volatilità è essenziale per realizzare rendimenti ottimali nelle strategie basate sul rischio. Gli investitori hanno sempre fatto affidamento sui dati storici, ma crediamo che incorporare la volatilità implicita possa fornire una visione più informativa.

I tradizionali approcci alla stima e alle previsioni della volatilità si basano su molteplici forme di filtraggio dei dati del passato, o storici, attraverso vari kernel. Tuttavia, la crisi di Covid-19 è servita a ricordare che gli improvvisi e repentini cambiamenti di regime tendono a non essere accuratamente identificati dalle metriche basate su dati retrospettivi, creando potenziali svantaggi per gli investitori.

Gli indici della volatilità implicita offrono un’utile indicazione delle aspettative degli operatori di mercato circa la volatilità realizzata futura. Ad esempio, il cosiddetto “indice della paura”, anche conosciuto come Indice VIX, è un indicatore in tempo reale della volatilità implicita, che riflette le aspettative dei partecipanti di mercato circa la volatilità futura a 30 giorni. Gli indici della volatilità implicita derivano il proprio valore dai prezzi delle opzioni, dai quali vengono calcolati in modo non lineare i livelli di incertezza implicita dei titoli sottostanti.

 

Prevedere la volatilità è essenziale per realizzare rendimenti ottimali nelle strategie basate sul rischio

La volatilità implicita può essere incorporata all’interno di un modello di volatilità storica per fornire indicazioni previsionali. L’integrazione di metriche prospettiche del rischio consente di beneficiare delle conoscenze aggregate degli investitori, nonché di migliorare la qualità della nostra allocazione, dei modelli di gestione del rischio e delle caratteristiche di convessità.

Il nostro studio di una strategia di volatility-targeting sui futures dell’S&P 500 ha rilevato che l’obiettivo di volatilità viene superato di oltre il 20%, utilizzando la stima della volatilità storica, e sottostimato di un margine simile utilizzando il valore VIX grezzo. Al contrario, la misura VIX rettificata - basata sulla relazione storica tra la volatilità implicita e la volatilità realizzata - centra quasi perfettamente l’obiettivo. Grazie a questa metodologia, rileviamo miglioramenti in molte metriche chiave, che denotano il grande vantaggio offerto dalle informazioni prospettiche contenute nella volatilità implicita.

Questa metodologia offre risultati promettenti anche applicata a molteplici mercati azionari e del credito, sia sviluppati che emergenti, che evidenziano una grande sensibilità all’Indice VIX. Su tre mercati azionari e creditizi vengono raggiunte conclusioni identiche a quelle del test condotto sui futures dell’S&P 500. È degno di nota che un unico indice IV (l’Indice VIX) abbia poteri previsionali in merito alla volatilità non solo del suo indice sottostante - l’S&P 500, che comprende 500 importanti società USA e copre circa l’80% della capitalizzazione di mercato statunitense disponibile - ma anche di diversi mercati geografici e strutturali.

Per quanto a nostra conoscenza, utilizzare una combinazione delle stime di volatilità storiche e previsionali è una novità nel mondo della gestione degli investimenti multi-asset e, più nello specifico, nel contesto dei portafogli basati sul rischio. Questa nota si concentra su alcuni mercati generici, ma la nostra ricerca ha dimostrato che è possibile ottenere vantaggi simili in altri mercati azionari o del credito internazionali, oltre che in altre asset class, quali reddito fisso, valute e materie prime.

 

Leggi il whitepaper completo cliccando sul link per il download qui sopra

informazioni importanti.

Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi ("AIF") e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.
Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.
Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.
Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.
Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.
Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.
I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento. Non dovrebbero essere intesi come una consulenza di investimento.
Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A. ©2021 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.