Il futuro si chiama FinTech

investment viewpoints

Il futuro si chiama FinTech

Jeroen van Oerle - Portfolio Manager

Jeroen van Oerle

Portfolio Manager
Christian Vondenbusch - Portfolio Manager

Christian Vondenbusch

Portfolio Manager

Il FinTech ha già rivoluzionato i servizi finanziari e sembra destinato a disegnare la futura traiettoria del settore. Una realtà che oggi vale oltre 150 miliardi di USD, con una crescita stimata del 20% già nei prossimi 5 anni1.

La cosiddetta "tecnofinanza" o "tecnologia finanziaria" da un lato rivoluziona i servizi esistenti, dall’altro incentiva le innovazioni al loro interno. In alcune aree il FinTech sta chiaramente portando scompiglio tra i fornitori di servizi finanziari tradizionali, mentre in altre le soluzioni FinTech mettono a loro disposizione gli strumenti necessari a rivendicare e difendere le rispettive posizioni di mercato.

Ad esempio, il FinTech ha già rivoluzionato il mondo dei pagamenti e del mobile banking, come pure le modalità di interazione dei consumatori con servizi e fornitori. E intravediamo nuovi prodotti e servizi ad alto potenziale trasformativo, come il blockchain, l'intelligenza artificiale e le valute digitali.

Il FinTech si svilupperà sicuramente in un nuovo settore dei servizi finanziari che coinvolgerà operatori molto diversi tra loro.

A nostro parere, diventerà un nuovo settore nel mondo dei servizi finanziari e coinvolgerà operatori molto diversi tra loro. Vincitori e vinti se la stanno giocando in questo momento, e a fare da spartiacque sarà soprattutto la capacità di trasformare le attività preesistenti e offrire servizi pertinenti a prezzi competitivi.

 

Bando agli entusiasmi passeggeri

Per distinguere i probabili vincitori dai candidati alla disfatta, il nostro processo d’investimento adotta un approccio basato sui trend. In primo luogo definiamo le principali tendenze che a nostro parere guideranno crescita e rendimenti nei prossimi anni, ne analizziamo la potenziale durata e operiamo una distinzione fra trend effettivi e clamori passeggeri, i cosiddetti "hype".

Per "hype" si intende un fenomeno momentaneo che - se si coglie la giusta tempistica d'investimento - è in grado di generare un rendimento a breve termine ma non sostenibile nel tempo. Prevedere l'esatto momento di questo fugace entusiasmo e coglierne i benefici è però un processo difficile e fortemente aleatorio. Investire basandosi su tendenze durature permette invece di generare opportunità di excess return nel lungo periodo sfruttando i bias comportamentali sui mercati.

I trend principali possono evolversi in continuazione, e un criterio di selezione per noi importante è la loro resistenza nel lungo periodo.

 

Che futuro ci attende?

La nostra strategia FinTech si fonda su cinque core convinzioni e parte da un processo top-down per poi individuare le aziende potenzialmente più favorite in base a un approccio bottom-up.

  • Verso una società completamente cashless
  • La finanza digitale aiuta l’inclusione finanziaria
  • La digitalizzazione riduce le barriere all’entrata, aumenta l’efficienza e permette l’implementazione di nuovi servizi finanziari
  • L’ascesa degli ecosistemi tecnologici
  • La cybersicurezza: una necessità fondamentale per tutti i servizi finanziari digitali

 

Non tutti i trend generano opportunità di rendimento a lungo termine, e non tutte le opportunità di rendimento a lungo termine sono indicate per un portafoglio basato sui trend. Per individuarli servono esperienza e competenze adeguate.

Utilizziamo criteri di sostenibilità per filtrare la selezione delle aziende in cuininvestiamo, e questo è un importante pilastro nel nostro processo d'investimento.

In Lombard Odier IM crediamo che la sostenibilità come convinzione fondamentale possa alimentare la resilienza dei portafogli. Per questo utilizziamo criteri di sostenibilità per filtrare la selezione delle aziende in cui investiamo, e questo è un importante pilastro nel nostro processo d'investimento. A nostro avviso le aziende improntate alla sostenibilità beneficiano di un'interessante combinazione di dati finanziari sostenibili, business practice sostenibili e modelli aziendali sostenibili.

E proprio queste realtà saranno le più favorite dal trend di crescita a lungo termine offerto dalla digitalizzazione dei servizi finanziari.

 

Competenze specialistiche su due fronti

Per comprendere a fondo le dinamiche del FinTech servono conoscenze approfondite sia sul fronte dei servizi finanziari che in campo tecnologico. Privilegiare solo una delle due competenze, come spesso avviene in questo settore, non fa che alimentare una debolezza nel processo d’investimento.

Sul fronte dei servizi finanziari, le competenze sono cruciali per capire come incidono sul settore le normative, i requisiti patrimoniali e altri fattori. Mentre la specializzazione in ambito tecnologico è indispensabile per valutare appieno le nuove tecnologie e il loro potenziale di rivoluzionare il settore. I nostri team, insieme, vantano decenni di esperienza su entrambi i fronti.

Siamo certi che la nostra strategia FinTech dedicata e le nostre competenze specialistiche siano perfettamente adeguate al settore e offrano agli investitori elevati potenziali di crescita.

 

FinTech-Image-of-White-Paper-cover-for-web-page.jpg

Scarica il Whitepaper

Investire nella digitalizzazione dei servizi finanziari offre, a nostro avviso, un notevole potenziale di rendimento. Nell'universo FinTech esiste un gran numero di aziende di alta qualità e, grazie alle giuste competenze sia in ambito finanziario che tecnologico, è possibile costruire un portafoglio diversificato che ne raccolga i potenziali benefici.

 

 Clicca qui per scaricare il whitepaper

fonte.

stima LOIM basata su medie settoriali. Crescita stimata pari al 20% in termini di tasso di crescita annuale composto (CAGR) fino al 2025.

Informazioni importanti.

Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi ("AIF") e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.
Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.
Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.
Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.
Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.
Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.
I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento. Non dovrebbero essere intesi come una consulenza di investimento.
Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A. ©2020 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.