Robotica e invecchiamento della popolazione

investment viewpoints

Robotica e invecchiamento della popolazione

Esiste una correlazione sorprendentemente forte tra l’invecchiamento e la robotica.  I paesi con una popolazione più giovane tendono ad avere meno robot, mentre i paesi in cui l’età media è più alta ne hanno una concentrazione molto maggiore per numero di abitanti 1.

Due tra i paesi con la maggiore densità di robot, e dove l’età della forza lavoro è tra le più alte, sono il Giappone e la Germania. Al contrario, Gran Bretagna e Francia, che stanno invecchiando più lentamente rispetto ad altri paesi sviluppati, sono molto più indietro nell’adozione dei robot. 

Per certe attività complesse a volte i robot sono migliori degli umani.

In una popolazione più anziana, i robot sono utili per due ordini di ragioni.  Innanzitutto, i robot possono sostituire il lavoro umano.  In molti paesi sviluppati, il numero di pensionati cresce a una velocità tripla rispetto al numero di giovani.  Non aiuta, inoltre, che la generazione dei baby boomer, nata nei venti anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, sia doppiamente numerosa rispetto a quelle precedenti e successive.  Sostituire queste persone non è semplice, né in termini numerici né di competenze. Questo spiana la strada all’automazione e al diffondersi di robot industriali che spostano pallet, saldano componenti e assemblano auto.  In secondo luogo, un numero crescente di anziani genera mercati del tutto inediti per nuovi robot. 

 

Il Giappone: un think-tank

In Giappone, il paese più anziano al mondo, non ci sono più giovani a sufficienza per occuparsi di un numero crescente di anziani.  Per la prima volta, lo scorso anno gli over 70 sono arrivati a essere un quinto della popolazione.  Nel frattempo, l’età media del personale che assiste gli anziani in ospedali, case di cura o a domicilio ha superato i 40 anni. Molti fanno sempre più fatica a sollevare dal letto pazienti fragili e a volte pesanti per metterli in una vasca da bagno o su una sedia a rotelle.  Ecco perché molte aziende stanno sviluppando i cosiddetti esoscheletri, vere e proprie tute di muscoli elettronici in grado di assistere, ampliare e a volte persino anticipare un movimento umano.  Il prossimo passaggio consisterà nell'affidare interamente il compito a una macchina.  Circa una su dieci case di cura in Giappone usa già semplici sistemi di sollevamento robotizzati.  E poiché siamo in Giappone, il robot più diffuso ha l’aspetto di un enorme orsacchiotto e si chiama “Robear”. “Robear” non è solo. I cani robot, come Aibo di Sony, lanciato venti anni fa e appena rinnovato per l’ennesima volta, è sempre più apprezzato per fare compagnia ai pazienti che soffrono di amnesia. Lo stesso vale per i suoi compagni Paro, una foca pelosa, e “Buddy", un piccolo robot dagli occhioni grandi. 

 

Innovare per ridurre i costi

Come investitori, cerchiamo società in grado di restare sul mercato sul lungo termine.  Società di alta qualità capaci di custodire il loro capitale.  Società che siano anche buoni cittadini, mostrando rispetto per tutti gli stakeholder.  Società, inoltre, che mettano in atto idee e azioni per affrontare le implicazioni degli attuali megatrend, come l’invecchiamento. 

Una sfida cruciale è rappresentata dai costi crescenti della sanità, che scaturiscono dalla maggiore incidenza di stati di dipendenza e di costose patologie legate all’età, come tumori, malattie cardiovascolari, diabete e demenza.  Molti investitori hanno individuato la sanità come ambito che beneficerà dell’invecchiamento della popolazione e di un numero crescente di pazienti, ma secondo noi questa è una visione semplicistica.  Siamo invece convinti che aumenterà la disparità tra vincitori e perdenti all’interno del settore.  A breve termine, pensiamo che sopravviveranno solo le società in grado di offrire ai pazienti esiti migliori, miglior accesso alle cure e capaci, al contempo, di ridurre i costi complessivi per il sistema. 

 

Tecnologia e robotica in primo piano

Il Giappone è all’avanguardia nell’integrazione dei robot nella vita quotidiana, ma altri paesi lo seguiranno. Il megatrend dell’invecchiamento della popolazione è ancora all’inizio.  Lo stesso vale per i modi in cui la tecnologia entrerà in scena, aiutando a migliorare le vite degli anziani e a ridurre oneri e costi della loro assistenza.  Nuove sfide richiedono nuove soluzioni e la robotica è un'area in cui vediamo molte innovazioni e opportunità d’investimento interessanti. 

Oltre ad Aibo e Paro, è facile pensare ad altri robot che aiutino gli anziani a restare indipendenti più a lungo.  In casa, possono occuparsi di attività come passare l’aspirapolvere, lavare i piatti, preparare pasti semplici o rimettere a posto gli oggetti.  Allontanare l’età in cui diventa necessario trasferirsi in una casa di cura migliora notevolmente qualità della vita e riduce i costi. 

Ma queste piccole macchine possono fare molto di più che raccogliere le briciole.  Pensiamo ad esempio ai robot chirurgici, più bravi degli umani a svolgere attività molto complesse.  Il braccio di un robot tende ad avere maggiori possibilità di movimento e destrezza rispetto alla mano umana.  Può fare incisioni più piccole e precise, riducendo l’invasività.  Alcuni robot sono in uso da anni nella chirurgia generale, soprattutto per interventi su pazienti anziani, come la resezione della prostata.  Con una procedura minimamente invasiva, la ripresa del paziente è più rapida e la degenza più breve, con forti risparmi.  I robot sono usati anche per interventi ortopedici come la sostituzione del ginocchio o dell’anca: migliorano la riproducibilità dell’operazione, riducono il tasso di errore e spesso evitano costosi interventi correttivi.  Oggi che i 70 sono i nuovi 50 e i giovani pensionati vogliono restare fisicamente attivi, servono protesi più complesse e flessibili che una mano umana è meno capace di posizionare correttamente.  

1Daron Acemoglu, MIT Economics, Luglio 2018

informazione importanti

RISERVATO AGLI INVESTITORI PROFESSIONISTI

Il presente documento è pubblicato da Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited, una società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (“FCA”), iscritta nel registro della FCA con il numero 515393.

Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.

Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consulenze personalizzate e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto ai destinatari esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. I contenuti del presente documento sono destinati a soggetti che si qualificano come investitori professionisti sofisticati e che sono autorizzati o regolamentati per operare sui mercati finanziari o a soggetti che LOIM ritiene in possesso della necessaria competenza, esperienza e conoscenza in relazione agli argomenti di investimento ivi illustrati e dai quali LOIM ha ricevuto assicurazione che sono in grado di prendere decisioni d'investimento autonome e che capiscono i rischi impliciti negli investimenti di cui al presente documento, o ad altri soggetti che LOIM ha espressamente confermato essere destinatari idonei di questo documento. Qualora non rientriate in nessuna delle suddette categorie, siete cortesemente invitati a restituire il presente documento a LOIM oppure a distruggerlo; vi consigliamo espressamente di non basarvi sui suoi contenuti e di non fare riferimento a nessuno degli argomenti ivi trattati in materia di investimenti e a non consegnare il presente documento a terzi. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione. Le informazioni e le analisi contenute nel presente documento si basano su fonti ritenute attendibili. In ogni caso, LOIM non garantisce la puntualità, l’accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nel presente documento, e declina ogni responsabilità in caso di perdita o danno derivante dal suo uso. Tutte le informazioni e opinioni nonché i prezzi indicati sono soggetti a modifica senza preavviso. Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.

Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.

Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.

I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento.

Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited. Nel Regno Unito questo documento rappresenta una promozione finanziaria ed è stato approvato da Lombard Odier Asset Management (Europe) Limited, che è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority.

© 2019 Lombard Odier Investment Managers – tutti i diritti riservati