otto principali sfide di sostenibilità.

    La transizione da WILD a CLIC™ influenza ogni aspetto dell’economia. Rappresenta l’evoluzione da un’economia che distrugge valore o trascura le opportunità, verso un’economia che crea valore e persegue il potenziale inutilizzato. 

    La causa alla radice dell’attuale modello economico WILD è lo sviluppo umano. La necessità pressante di stare al passo con un mondo in costante crescita e in evoluzione rende più urgente la rivoluzione della sostenibilità, dal momento che le dinamiche demografiche continuano a incrementare la domanda di cibo, acqua, energia e dei prodotti e servizi che migliorano la qualità della vita. I motori di questo cambiamento sono, tra gli altri, la futura crescita demografica, lo spostamento delle principali aree geografiche di concentrazione della popolazione, l’urbanizzazione e l’evolvere della composizione delle fasce di età e di reddito.

    Al contempo, la digitalizzazione sta rivoluzionando il modo in cui la nostra società opera e interagisce. La connettività digitale è oggi un criterio chiave ai fini della valutazione dello sviluppo economico e dell’uguaglianza sociale. La digitalizzazione (inclusi intelligenza artificiale, cloud computing, Internet delle cose e dati geospaziali) spinge sempre più in là i confini delle nostre capacità tecnologiche e abilita l’uso di molte delle soluzioni che guideranno la rivoluzione della sostenibilità.

    Per raggiungere l’economia del CLIC™, crediamo sarà necessario affrontare otto principali sfide di sostenibilità:

     

    2. 8-sustainability-challenges_IT.png

    Fonte: LOIM. A soli fini illustrativi

     

    Queste sfide di sostenibilità definiscono sia gli obiettivi ultimi dell’economia del CLIC™ sia le opportunità d’investimento che questi incorporano:

     

    notizie