La trasformazione dall’economia WILD all’economia del CLIC

investment viewpoints

La trasformazione dall’economia WILD all’economia del CLIC

Christopher Kaminker, PhD - Head of Sustainable Investment Research & Strategy

Christopher Kaminker, PhD

Head of Sustainable Investment Research & Strategy
Kristina Church - Head of CLIC™ (Sustainable) Solutions

Kristina Church

Head of CLIC™ (Sustainable) Solutions
Thomas Höhne-Sparborth, PhD - Senior Sustainability Analyst

Thomas Höhne-Sparborth, PhD

Senior Sustainability Analyst

In Lombard Odier crediamo che la transizione verso la decarbonizzazione e un’economia a zero emissioni nette sia parte integrante di una trasformazione economica più generale.

Oggi, l’economia è assolutamente fuori controllo. Il sistema attuale crea gravi ripercussioni sull’ambiente naturale e sul cambiamento climatico; un sistema in cui la crescita economica è inestricabilmente legata a esternalità negative inestimabili. E, come se non bastasse, la nostra economia genera sprechi enormi.

Ogni anno, estraiamo dal pianeta quasi 97 gigatonnellate di materiali1, ossia 265mila volte il peso dell’Empire State Building. Solo una piccola frazione di questi viene riciclata.

E persino i prodotti che creiamo con questo materiale restano inattivi per la maggior parte del tempo. Le automobili, ad esempio, restano inutilizzate per il 92% del tempo2. In aggiunta a tutto ciò, a causa delle crescenti disuguaglianze, grandi fasce della popolazione mondiale vengono dimenticate. La metà inferiore della popolazione adulta mondiale possiede meno dell'1% della ricchezza globale3.

Definiamo questa economia dello spreco, inattiva, asimmetrica e sporca (Wasteful, Idle, Lopsided, Dirty), “economia WILD”: un modello completamente insostenibile. Per garantire la continua sopravvivenza della nostra società e una crescita economica futura, crediamo sia indispensabile ripensare completamente il modo in cui viviamo, produciamo e agiamo. A questo fine, dobbiamo “sganciare” il nostro concetto di crescita economica dalla sua sottostante impronta ambientale negativa e fare in modo che l’economia crei vantaggi generali e inclusivi per tutte le parti coinvolte della nostra società.

Obiettivo finale di questa trasformazione è creare un’economia che sia circolare, snella, inclusiva e pulita (Circular, Lean, Inclusive, Clean), che definiamo l’economia del CLIC™. Questa fa leva su produzione e consumi efficienti: un’economia della condivisione, che riduce l’inutile accumulo di beni inattivi. Incentrata sulle quattro R: ri-utilizzo, riparazione, ri-produzione e riciclo dei prodotti, l'economia del CLIC™ riduce la dipendenza dall’estrazione di risorse minerali e fa leva sul grande valore dei materiali e dei componenti che costituiscono i prodotti che oggi scartiamo senza riflettere.

 

La trasformazione dall’economia WILD all’economia del CLIC™

CT-CLIC-WILD_IT.png

Fonte grafico: analisi LOIM del 2020 basata su 1 Ellen MacArthur Foundation; 2 FAO; 3 Circularity Gap Report; 4 Credit Suisse; 106,3 Gt in base a una stima LOIM delle materie prime estratte nel 2019 più i materiali riciclati.

 

Cliccare qui per leggere l’intera relazione.

 

fonti.

1 (*La stima di 97 gigatonnellate è una stima del 2019 di LOIM, proiettata sulla base dei dati fino al 2017 tratti da IRP) Global Resources Outlook 2019: Natural Resources for the Future We Want. A Report of the International Resource Panel. United Nations Environment Programme. Nairobi, Kenya (2019) Oberle, B; Bringezu, S; Hatfield-Dodds, S; Hellweg, S; Schandl, H and Clement, J. Accessibile all’indirizzo: https://www.resourcepanel.org/reports/global-resources-outlook. Il dato di 97 gigatonnellate sale a 106,3 se si includono anche i materiali riciclati, come da infografica di seguito.
2 Ellen Macarthur Foundation (2015). Towards a Circular Economy: Business Rationale for an Accelerated Transition. Accessibile all’indirizzo: ttps://www.ellenmacarthurfoundation.org/assets/downloads/TCE_Ellen-MacArthur-Foundation_9-Dec-2015.pdf.
3 Credit Suisse (2019). The Global wealth report 2019. Accessibile all’indirizzo ttps://www.credit-suisse.com/about-us/en/reports-research/global-wealth-report.html.

Informazioni importanti.

Il presente documento è stato pubblicato da Lombard Odier Funds (Europe) S.A., una società per azioni di diritto lussemburghese avente sede legale a 291, route d’Arlon, 1150 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla CSSF quale Società di gestione ai sensi della direttiva europea 2009/65/CE e successive modifiche e della direttiva europea 2011/61/UE  sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM). Scopo della Società di gestione è la creazione, promozione, amministrazione, gestione e il marketing di OICVM lussemburghesi ed esteri, fondi d’investimento alternativi ("AIF") e altri fondi regolamentati, strumenti di investimento collettivo e altri strumenti di investimento, nonché l’offerta di servizi di gestione di portafoglio e consulenza per gli investimenti.
Lombard Odier Investment Managers (“LOIM”) è un marchio commerciale.
Questo documento è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce un’offerta o una raccomandazione di acquisto o vendita di titoli o servizi. Il presente documento non è destinato a essere distribuito, pubblicato o utilizzato in qualunque giurisdizione in cui tale distribuzione, pubblicazione o utilizzo fossero illeciti. Il presente documento non contiene raccomandazioni o consigli personalizzati e non intende sostituire un'assistenza professionale in materia di investimenti in prodotti finanziari. Prima di effettuare una transazione qualsiasi, l’investitore dovrebbe valutare attentamente se l’operazione è idonea alla propria situazione personale e, ove necessario, richiedere una consulenza professionale indipendente riguardo ai rischi e a eventuali conseguenze legali, normative, creditizie, fiscali e contabili. Il presente documento è proprietà di LOIM ed è rivolto al destinatario esclusivamente per uso personale. Il presente documento non può essere riprodotto (in tutto o in parte), trasmesso, modificato o utilizzato per altri fini senza la previa autorizzazione scritta di LOIM. Questo documento riporta le opinioni di LOIM alla data di pubblicazione.
Né il presente documento né copie di esso possono essere inviati, portati o distribuiti negli Stati Uniti d’America, nei loro territori e domini o in aree soggette alla loro giurisdizione, oppure a o a favore di US Person. A tale proposito, con l’espressione “US Person” s’intende un soggetto avente cittadinanza, nazionalità o residenza negli Stati Uniti d’America, una società di persone costituita o esistente in uno qualsiasi degli stati, dei territori, o dei domini degli Stati Uniti d’America, o una società di capitali disciplinata dalle leggi degli Stati Uniti o di un qualsiasi loro stato, territorio o dominio, o ogni patrimonio o trust il cui reddito sia soggetto alle imposte federali statunitensi, indipendentemente dal luogo di provenienza.
Fonte dei dati: se non indicato diversamente, i dati sono elaborati da LOIM.
Alcune informazioni sono state ottenute da fonti pubbliche ritenute attendibili, ma in assenza di una verifica indipendente non possiamo garantire la loro correttezza e completezza.
I giudizi e le opinioni qui espresse hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione di LOIM a comprare, vendere o conservare un titolo. I giudizi e le opinioni sono validi alla data della presentazione, possono essere soggetti a modifiche e non devono essere intesi come una consulenza di investimento. Non dovrebbero essere intesi come una consulenza di investimento.
Il presente documento non può essere (i) riprodotto, fotocopiato o duplicato, in alcuna forma o maniera, né (ii) distribuito a persone che non siano dipendenti, funzionari, amministratori o agenti autorizzati del destinatario, senza il previo consenso di Lombard Odier Funds (Europe) S.A. ©2020 Lombard Odier IM. Tutti i diritti riservati.